lunedì 11 gennaio 2016

Più immigrazione, più violenza sulla donne!

In Germania proprio in concomitanza con il nuovo anno, molti gruppi di persone di origine straniera, la maggior parte dal nord Africa, hanno deciso di festeggiare l'avvento del nuovo anno con una serie di furti, molestie e stupri ad oltre 500 donne del posto, la maggior parte avvenute a Colonia, ma purtroppo non è stato un episodio isolato dato che questi atti disumani si sono compiuti anche nel resto della Germania, Stoccarda, Amburgo e non solo, anche in altre zone d'Europa come Zurigo, Salisburgo e Helsinki, dimostrano la loro premeditazione.
Fenomeni come questi, giorno dopo giorno sono in continuo aumento, in tutto il territorio europeo ed Italiano; l'ultima notizia pervenuta proprio nella nostra regione, a Matierno in provincia di Salerno, dove una ragazzina di 14 anni è stata violentata da un immigrato pakistano sbarcato solo da qualche mese, ed ospite di un centro di accoglienza. Per atti simili non ci sono scuse plausibili, come vogliono farci credere i soliti finti "buonisti e democratici" Piddini. Se questa è la loro "cultura" a determinare e manifestare un simile comportamento, noi di certo non possiamo abbassarci al loro livello, subire e far subire, perché questo poteva capitare alle nostre donne, alle nostre mogli, alle nostre figlie, alle nostre nipoti... La loro avanzata è più che evidente (Corteo a Bolzano di numerosi mussulmani che inneggiavano cori con "Allah akbar", cioè "Allah è grande" e denigravano i cristiani). Non possiamo più permetterci di guardare inermi, senza difendere la nostra cultura, la nostra patria, le nostre famiglie, e noi stessi! 
Difendiamoci da questa barbara invasione e dal nostro annientamento! 
Forza Nuova unica soluzione contro il caos! 

    Affissione di Lotta Studentesca Avellino


Nessun commento:

Posta un commento