lunedì 11 maggio 2015

L'importanza di essere madre e moglie

In occasione della festa della mamma, le militanti di Forza Nuova facente parte dell'associazione Evita Peron, hanno affisso in diverse città davanti alle sedi dell'INPS italiane, striscioni con scritto "Renzi hai dimenticato: il lavoro delle madri va stipendiato". Oggi, la figura di moglie e madre non viene considerata per il suo reale valore, ma viene totalmente sminuita o meglio cancellata (con la nuova terminologia: genitore 1 e genitore 2). Questa società non riconosce più l'importanza delle madri, cioè coloro che sono un pilastro fondamentale della famiglia, per la crescita e lo sviluppo dei figli e delle future generazioni. La natalità italiana ormai è arrivata ai minimi storici, poiché questo governo non incentiva nemmeno le giovani coppie a fare figli, visto che con uno stipendio non è possibile portare avanti una famiglia. Per questo chiediamo che ci sia per ogni donna un reddito pari alla metà di un salario medio nazionale, da assegnare fin dal giorno del matrimonio e con un aumento per ogni figlio nato. Proprio come diceva Evita Peron: Siamo nate per creare famiglia, non per vivere nelle strade.

Nessun commento:

Posta un commento