mercoledì 29 aprile 2015

La modernità distrugge la famiglia e i nostri valori!

Altra iniziativa distruttiva per la nostra società, è la legge approvata dalla camera pochi giorni fa sul divorzio breve, in cui non ci sarà più bisogno di aspettare tre anni di separazione per ottenere il divorzio, ma solo sei mesi se la separazione è consensuale. Oramai il matrimonio è considerato cosa da poco, viene sminuito dalla società senza punti di riferimento, come lo è la famiglia, e lo si affronta senza ponderate riflessioni di fondo. Prendendolo molto alla leggera, non si da un buon esempio ai nostri figli e alle future generazioni, che vengono e verranno educate senza dare il reale valore morale, religioso ed etico del matrimonio.

Nessun commento:

Posta un commento