mercoledì 9 gennaio 2013

Elezioni, Fiore (Forza Nuova): «Il Cardinale Bagnasco si candidi con il Pd»

«Leggendo con attenzione la lista dei candidati del partito democratico ufficializzata poche ore fa, ci saremmo aspettati di trovare anche il nome del Cardinale Bagnasco vista la sua difesa d'ufficio di una politica di "forzata immigrazione" in un momento in cui la gravità della crisi porta gli stessi immigrati a lasciare l' Italia.» E’ quanto dichiarato dall'Onorevole Roberto Fiore, Segretario Nazionale di Forza Nuova, in merito alle dichiarazioni del Cardinale Bagnasco, rilasciate nell'ambito della festa dei popoli, relative alla positiva presenza di migranti che porterebbero calore, amicizia e presenza nelle abitazioni italiane. «Infatti, - aggiunge l’Onorevole - dopo la dichiarazione d'amore nei confronti dell'esecutivo di Mario Monti e della sua politica economica che in 12 mesi ha causato 110 suicidi, ora si cimenta fervido sostenitore di quella civiltà multirazziale che sta distruggendo il tessuto sociale e sminuendo il ruolo della stessa Chiesa cattolica. Forza Nuova nelle prossime ore consegnerà, - afferma Fiore - presso la sua segreteria genovese, una robusta rassegna stampa, un vero e proprio dossier, dove risulta evidente la vera natura del calore e dell'amicizia che purtroppo tanti migranti portano nelle case dei cittadini italiani: violenze, uccisioni, stupri, badanti che raggirano anziani indifesi e bande di stranieri che fanno il bello ed il cattivo tempo. Mentre settori del Vaticano tramano con Monti e i suoi uomini di spicco, - afferma Fiore - come il Cardinale Bagnasco, si fanno ambasciatori e sponsor di politiche antinazionali, la Chiesa greca, per aiutare i giovani greci in un momento di forte crisi economica, concede le terre di loro proprietà per essere coltivate dalla gioventù ellenica.» Roberto Fiore ha infine concluso: «Forza Nuova si augura che questo esempio di vera solidarietà possa essere ripreso anche in Italia e spera che gli uomini di Chiesa siano sempre più attenti ai bisogni spirituali ed economici dei cittadini piuttosto che alle lusinghe dei mercanti del tempio».

Fonte: www.lunico.eu


Nessun commento:

Posta un commento