giovedì 17 gennaio 2013

Anche in Campania Forza Nuova presenterà sia alla Camera che al Senato i propri candidati


“SIAMO orgogliosi di annunciare che, come in tutta Italia, anche in Campania Forza Nuova presenterà sia alla Camera che al Senato i propri candidati. Ci conforta la facilità con cui i cittadini hanno dato adesione al progetto forzanovista sottoscrivendo per le nostre le liste, ravvisando nel nostro movimento, l’ultima speranza per l’Italia"
“Particolarmente fitta sarà la delegazione irpina, beneventana, napoletana e del resto delle province che nei prossimi giorni sarà presentata alla popolazione dopo l’ufficializzazione delle liste, possiamo solo anticipare che in campania per nostra scelta non ci saranno politici di professione, ma cittadini provenienti dal mondo del lavoro e della produzione”. “In ogni paese delle provincie della regione ed in ogni piazza, i candidati ed i militanti spiegheranno ai cittadini il rivoluzionario programma del movimento, in primis l’uscita dall’Euro, il rifiuto del debito pubblico che non va pagato perché creato da lobbyfinanziarie internazionali, e la sovranità monetaria ovvero, che sia lo stato ad emettere moneta e non prenderlo a debito dalla Banca Centrale Europea, i cui proprietari sono banche private”. “In questi pochi punti vi è la ricetta per uscire dalla crisi, che nessuno, da Monti a Bersani da Berlusconi ad Ingroia vi diranno mai, perché essi o sono espressione dei poteri finanziari, o peggio ancora ne sono al servizio, svendendo agli stranieri la sovranità politica, sociale, monetaria, economica, energetica dell’Italia. Siamo anche orgogliosi di aver finalmente superato ogni ottocentesco steccato ideologico che si incarna nella obsoleta dicotomia destra e sinistra, possiamo vantare infatti tra le nostre filauomini provienti dal mondo della sinistra, studenti, imprenditori agricoli e lavoratori, e che hanno ravvisato nel rivoluzionario programma di Forza Nuova le istanze sociali e popolari per la rinascita dell’Italia; la direzione presa da Forza Nuova in Campania segue la scia di ciò che a livello nazionale, il movimento sta perseguendo, infatti anche nel Lazio il nostro capolista al Senato sarà il magistrato Paolo Ferraro, proveniente anch’esso dalla sinistra extraparlamentare, che da sempre si batte contro la massoneria nello stato, e che per questo ne è perseguitato, e che ha pagato è sta pagando per questa sua coraggiosa scelta, che vanta nel suo curriculum collaborazioni con il quotidiano “IL MANIFESTO” a dimostrazione della bontà del programma forzanovista che va oltre obsolete finte dicotomie, e che invece è capace di unire sotto la sua insegna i figli migliori della sua terra”.

UFFICIO STAMPA

Avv. Michele Antonio Giliberti
Coordinatore FN Campania






Nessun commento:

Posta un commento