lunedì 17 dicembre 2012

Forza Nuova Campania: cordoglio per la morte del Camerata Antonio Torre

“Se non c’è il vero uomo, a nulla vale la ‘struttura politica’ o la forma di governo. ma per avere i veri grandi uomini, che realizzano la loro natura di animali intelligenti, liberi e socievoli, bisogna educarli, formarli; con un serio metodo di educazione integrale dell’uomo”. Questa massima ha caratterizzato la vita del Camerata ed amico fraterno, Antonio Torre, richiamato alla “casa del padre” nella mattinata di oggi. La comunità forzanovista campana non può che essere affranta perché nella lotta contro il sistema dominante, perdiamo la figura di un “guerriero” energico come pochi. E’ stato il primo forzanovista campano e, dopo un periodo di stasi, si era riavvicinato al movimento che considerava la sua casa spirituale e politica. Iddio lo custodisca nella sua gloria. Noi siamo qui a mantenere vivo il suo esempio, ricordando che il Camerata che ci lascia non muore, ma rivive nel braccio, nel cuore e nella mente di chi rimane, con lo scopo di proseguire la lotta salvifica di un popolo affranto e martoriato!

Camerata Antonio Torre, riposa in pace!

Lì 16/12/2012
Michele Giliberti Responsabile Regionale Forza Nuova Campania


Nessun commento:

Posta un commento